Messi e la maglia del Messico a terra, Canelo Alvarez: “Spero di non incontrarlo”

Lionel Messi Argentina Lionel Messi - Foto LiveMedia/Sebastian El-saqqa/DPPI

Un video di Leo Messi con una maglia del Messico a terra nello spogliatoio è rapidamente diventato virale sui social e non è sfuggito al pugile campione del mondo Saul ‘Canelo’ Alvarez. “Messi ha pulito il pavimento con la nostra maglia e bandiera?”, “Chiedo a Dio di non incontrarlo!”, “Proprio come io rispetto l’Argentina, tu devi rispettare il Messico! Non sto parlando del Paese (Argentina), sto parlando di Messi”, ha scritto in una sequenza di tweet il pugile messicano. A prendere le difese di Canelo, a sorpresa, è stato uno dei migliori amici della Pulce, Sergio Aguero: “Signor Canelo, non cerchi scuse o problemi, sicuramente lei non sa di calcio e di cosa succede in uno spogliatoio. Le magliette sono sempre per terra a partita finita per via del sudore e poi, se si guarda bene, fa il movimento per toglierla e la colpisce accidentalmente”.

https://twitter.com/Canelo/status/1597017649376276480

LE SCUSE

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio