Belgio, Hazard: “Il momento più difficile da quando sono in nazionale, bisogna rimanere uniti”

Eden Hazard Eden Hazard - Foto LiveMedia/Jean Catuffe/DPPI

Aria difficile nel ritiro del Belgio, che dopo la sconfitta contro il Marocco ora si gioca tutto nell’ultima sfida contro la Croazia. Sotto accusa anche le parole dei giorni scorsi di Kevin De Bruyne, reo di aver affermato come il Belgio “non avesse chances di vincere il Mondiale”. Oggi in conferenza stampa sono intervenuti Thibaut Courtois ed Eden Hazard.

“Sono state dette cose esagerate in questi giornile parole del trequartista belga -. Ieri abbiamo avuto una riunione tra di noi, era presente anche il ct e abbiamo affrontato vari discorsi, ma niente di particolare. Sappiamo che abbiamo due giorni per preparare la prossima partita con l’obiettivo di vincerla. E’ normale che dopo la sconfitta con il Marocco eravamo delusi e arrabbiati, ma nulla di più. E’ un momento complicato per noi, forse il più difficile da quando sono in nazionale ed è proprio questa situazione che deve unirci ancor di più”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Courtois. Non è un momento felice, ma abbiamo ancora la possibilità di qualificarci al prossimo turno vincendo la partita contro la Croazia, sicuramente daremo il massimo, poi nel calcio può succedere di tutto. Siamo delusi per la sconfitta con il Marocco, ma la stampa ha esagerato nel parlare e descrivere certe situazioni, noi continuiamo a credere nella nostra qualificazione”.