Argentina, Scaloni: “Con il Messico dobbiamo voltare pagina”

Lionel Scaloni Argentina Lionel Scaloni - Foto LiveMedia/Sebastian El-saqqa/DPPI

L’Argentina torna in campo dopo il ko subito contro l’Arabia Saudita nel match d’esordio a Qatar 2022. “Non cambieremo il nostro modo di giocare a causa di quello che è successo martedì contro l’Arabia Saudita. Dobbiamo voltare pagina e pensare che con il Messico vinceremo, oggi abbiamo l’ultimo allenamento e definiremo la squadra, ma il modo di giocare è il stesso” ha dichiarato il ct dei sudamericani, Lionel Scaloni, in vista della sfida contro il Messico.

“Questo gruppo è capace di rialzarsi – ha aggiunto – potremmo cambiare qualcosa ma non il nostro modo di giocare. Il Messico è un’ottima squadra con un’idea di gioco molto chiara, offensiva e con un grande allenatore. Non credo che Tata cambierà approccio”.

“Il giorno dopo il ko con l’Arabia è stato scioccante, ma subito ci siamo messi al lavoro per la prossima partita – racconta Scaloni -. Ci sono partite che possono essere vinte o perse, sfortunatamente è successo in una Coppa del Mondo. Sono fortunato che sia successo nella prima partita. Puoi perdere una partita, il problema è come ti rialzi”.

Su Messi: “Sta bene, a livello e morale. Non c’è nessun problema”.

Infine, Scaloni ha poi voluto ricordare Maradona a due anni dalla sua scomparsa: “È un giorno molto triste per tutti. Speriamo che domani ci porti gioia, se ci guarda dal cielo. Sembra incredibile che non ci sia più. Ma speriamo che domani sia un giorno gioioso per tutti noi”.