Maradona Cup, bimbi a Napoli: “Boicottiamo i Mondiali”

Diego Armando Maradona al Napoli, foto di pubblico dominio

E’ andata in scena quest’oggi la ‘‘Maradona Cup Junior” in occasione dell’anniversario della morte del fuoriclasse argentino. Luigi Volpe, ideatore del torneo e promotore dell’iniziativa di calcio popolare con la fondazione della scuola calcio Spartak San Gennaro ha dichiarato: ”Un luogo simbolico da dove, durante le Quattro giornate di Napoli, parti uno stormo di scugnizzi per partecipare alla liberazione della citta’ dall’occupazione tedesca”. Sotto una pioggia incessante e prima di dare inizio alle partite i ragazzi hanno esposto uno striscione con i colori della pace. ‘‘Vogliamo dedicare questo torneo anche ai bimbi come i nostri che oggi sono sotto i bombardamenti in Ucraina. Questi colori con cui ci siamo anche dipinti il viso, quelli dell’arcobaleno, parlano di pace, amore libero e uguali diritti per tutti a prescindere dalla razza o dal sesso. Il vero calcio e’ quello che vedete qui: uno sport che deve servire per avvicinare e rompere le barriere. In Qatar, fuori da quelli abbaglianti stadi che sono costati la vita a tanti lavoratori schiavizzati, c’e’ solo ingiustizia. Boicottiamo i mondiali!”