Serie C 2021/2022: il Taranto piega 1-0 il Campobasso, reti bianche tra Juve Stabia ed Avellino

Il Taranto passa 1-0 a Campobasso nel match valevole per la seconda giornata del girone C del campionato di Serie C 2021/2022 grazie alla rete siglata nella ripresa da Giuseppe Giovinco. Reti bianche, invece, al Romeo Menti tra Juve Stabia ed Avellino.

CAMPOBASSO-TARANTO

RIVIVI IL LIVE DEL MATCH

Le fasi iniziali della sfida sono caratterizzate da un sostanziale equilibrio, che la formazione ospite prova a spezzare attraverso delle velleitarie conclusioni dalla distanza. I padroni di casa, però, pian piano prendono in mano le redini del gioco, creando un paio di interessanti occasioni che non riescono a concretizzare. Nel complesso i ritmi restano molto bassi, tant’è che la prima frazione di gara termina a reti bianche.

Nella ripresa il Campobasso resta in inferiorità numerica per via dell’espulsione di Fabriani, che falcia Saraniti e viene spedito anzitempo sotto la doccia. Il Taranto, forte dell’uomo in più, approfitta subito della situazione favorevole per realizzare la rete del vantaggio con Giuseppe Giovinco, bravo ad insaccare nell’angolino sull’assist del neo-entrato Bellocq. Gli uomini di Mirko Cudini, dunque, si trovano con le spalle al muro ma accennano una timida reazione che, purtroppo per loro, non porta i frutti sperati: il Taranto passa 1-0 a Campobasso e conquista tre preziosi punti.

JUVE STABIA-AVELLINO

RIVIVI IL LIVE DEL MATCH

Gli ospiti partono subito forte trovando la rete con Di Gaudio, ma il direttore di gara ferma tutto per un precedente fallo di mano di Maniero. La mentalità dei biancoverdi, però, non cambia e infatti continuano a spingere forte, ma al 22′ si vedono annullare un altro gol arrivato dopo una carambola sugli sviluppi di un calcio di punizione: l’arbitro ravvisa un fallo in attacco. I ragazzi guidati da Walter Novellino restano con l’amaro in bocca, ma si ripropongono costantemente in fase offensiva sfiorando il vantaggio in più occasioni con Aloi, Kanoute e Silvestri. I padroni di casa, dal canto loro, erigono un muro che sembra quasi invalicabile, anche per l’imprecisione degli avversari: si torna negli spogliatori sul punteggio di 0-0.

Nella seconda frazione di gioco l’Avellino prova a costruire nuove azioni pericolose, ma ad andare vicinissima al vantaggio è la Juve Stabia con Della Pietra che, a due passi dalla porta, si divora il gol. Il match resta estremamente bloccato, ma le occasioni da una parte e dall’altra non mancano. A meno di quindici minuti dal termine i biancoverdi restano in dieci uomini a causa dell’espulsione di Aloi e sono costretti a rinchiudersi nella propria metà campo per difendere il pareggio. Nel finale non accade nulla di particolarmente rilevante e la contesa del Romeo Menti termina 0-0.

About the Author /

Mi chiamo Daniele Forsinetti, sono nato il 30 novembre 1996 ed ho una grande passione per la maggior parte degli sport. Scrivo per Sportface.it dal marzo 2020 e sogno di diventare un giornalista sportivo.