Sambenedettese, tribunale dichiara il fallimento: concesso esercizio provvisorio per i playoff

Il Tribunale di Ascoli Piceno ha dichiarato il fallimento della Sambenedettese Calcio, squadra militante nel Girone B della Serie C, nominando come curatori fallimentari i commercialisti Franco Zazzetta, Massimiliano Pulcini e l’avvocato Francesco Voltattorni. Il fallimento era stato chiesto da alcuni fornitori di beni e servizi ma non dai tesserati, anche se questi lamentano di non percepire lo stipendio da settembre 2020. E’ stato concesso, però, l’esercizio provvisorio, così da poter permettere alla squadra di disputare in playoff.