Coppa Italia SerieC 2022/2023: goleada del Pescara contro la Vis Pesaro, avanti anche la Virtus Entella ai rigori

logo Lega Pro Il logo della Lega Pro

Il Pescara spazza via 6-0 la Vis Pesaro nel match valevole per il primo turno della Coppa Italia di Serie C 2022/2023, grazie alle doppiette di Kolaj e Dalle Monache e alle reti di Tupta e Cuppone. Gli abruzzesi, dunque, staccano il pass per la prossima fase della competizione.

La Virtus Entella invece ha la meglio sulla Carrarese ai calci di rigore, con il risultato complessivo di 6-5. Dopo i gol di Energe e Zamparo, è decisivo dal dischetto l’errore di Marino che si fa parare il tiro da Borra.

TABELLONE e ACCOPPIAMENTI

REGOLAMENTO

PESCARA-VIS PESARO

I padroni di casa partono subito forte, creando la loro prima occasione al 3′ con Dalle Monache, che calcia centrale ed agevola la parata di Campani. I marchigiani accennano una timida reazione conquistando un paio di corner che, però, non portando ad alcun esito positivo. A fare la partita sono sempre i biancazzurri, che si rendono spesso pericolosi con un attivissimo Kolaj: al 29′ soltanto un miracolo di Campani nega il gol all’attaccante albanese. L’appuntamento con la rete, però, è soltanto rimandato poiché lo stesso Aristidi Kolaj va a segno al 36′ finalizzando un bel passaggio di Tupta con un gran destro che fulmina il portiere avversario. Si va, dunque, a riposo sul parziale di 1-0.

In apertura di ripresa il Pescara guadagna un calcio di rigore per un fallo su Delle Monache: dal dischetto si presenta Kolaj, che spiazza Campani e firma la sua personale doppietta. La risposta della Vis Pesaro è immediata, infatti, qualche minuto più tardi la squadra di David Sassarini colpisce un clamoroso palo. L’episodio non spaventa gli abruzzesi che, nell’arco di due minuti, mettono il sigillo sulla partita grazie alle marcature di Lubomir Tupta e Marco Delle Monache. Nel finale c’è tempo anche per un’altra rete di Delle Monache e per il gol di Cuppone.

ENTELLA-CARRARESE

La formazione ospite si rende protagonista di un ottimo avvio di partita, tanto da trovare la rete del vantaggio dopo appena nove minuti grazie ad una grande conclusione sul primo palo di Antonio Energe. I liguri provano a reagire e, dopo un’iniziale momento di difficoltà, riesce a rimettere tutto in equilibrio con il gol siglato alla mezz’ora da Luca Zamparo. Ad eccezione delle due marcature, nella prima frazione di gara le emozioni latitano così le squadra tornano negli spogliatoi sul punteggio di 1-1.

Nel secondo tempo la Carrarese trova il gol del nuovo vantaggio al 67′, ma il direttore di gara lo annullo per posizione di fuorigioco. L’Entella, dal suo canto, cerca di non sbilanciarsi troppo per evitare di subire contropiedi. Al 73′ gli ospiti restano in inferiorità numerica a causa dell’espulsione di Bozhanaj, così i liguri decidono di spingersi in avanti per cercare il 2-1. Nel finale a sfiorare la vittoria sono i toscani, che colpiscono una clamorosa traversa con un calcio di punizione di Cerretelli.

Nei supplementari non ci sono grandi emozioni, con molta tensione e tanta stanchezza in campo. L’occasione migliore è dell’Entella, con D’Auria che su cross di Capello mette fuori da buona posizione di testa. Il match così non si sblocca e si va ai calci di rigore. L’errore decisivo è quello di Marino, che si fa neutralizzare la conclusione da Borra. La partita così si conclude sul 6-5, dopo i tiri dal dischetto.

About the Author /

Mi chiamo Daniele Forsinetti, sono nato il 30 novembre 1996 ed ho una grande passione per la maggior parte degli sport. Scrivo per Sportface.it dal marzo 2020 e sogno di diventare un giornalista sportivo.