Juventus-Napoli, Pirlo: “Qui per vincere, attaccate me e non i giocatori”

Andrea Pirlo Andrea Pirlo - Foto Antonio Fraioli

Andrea Pirlo ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Napoli, sfida in programma domani sera al Mapei Stadium per la Supercoppa. Una partita che arriva a poche ore dalla pesante sconfitta dei bianconeri in casa dell’Inter. “Credo che sia un bene tornare subito in campo, abbiamo sbagliato tutto con l’Inter ma siamo pronti per tornare a giocare e vogliamo vincere – ha affermato Pirlo – Il Napoli è una squadra molto tecnica, abbiamo lavorato a delle soluzioni per attaccarli e spero di vederle in campo domani.”

IL LIVE DELLA CONFERENZA DI PIRLO E DANILO

LE PAROLE DI DANILO

Un confronto anche con un grande amico come Gattuso: “E’ Juve-Napoli, non Pirlo-Gattuso – taglia il tecnico bianconero – Ci sono due squadre che si sono meritate di essere qui, il discorso degli allenatori lascia il tempo che trova. Confronto con la squadra? Abbiamo parlato normalmente, i momenti difficili ci sono sempre durante una stagione ma abbiamo le energie per fare bene.” Qualche informazione anche sulla formazione: “Giocherà Szczesny, Demiral non è stato convocato per il riacutizzarsi di un problemino che ha da qualche settimana. Kulusevski dal 1′? Può essere una soluzione ma vedremo come avranno recuperato tutti e dipenderà anche da che tipo di partita vorremo fare.”

Infine Pirlo interviene a difesa dei giocatori: “Non sento la pressione, sono abituato a queste cose. Mi dispiace per dei giocatori giovani che sono stati attaccati quando non era il caso, preferisco che attacchiate me e non loro.”