India, 15 punti di penalizzazione e multa da 1,4 milioni: punito l’Fc Goa di Zico

di - 6 maggio 2016

Maxi-multa da 1,4 milioni di euro, 15 punti di penalizzazione da scontare nel prossimo campionato e rispettivamente tre e due anni di inibizione per i due co-proprietari, Dattaraj Salgaocar e Shrinivas Dempo, ai quali sara’ anche vietato l’ingresso allo stadio. E’ questa la squalifica inflitta all’FC Goa allenato da Zico, l’Indian Super League ha deciso di non fare sconti: la federazione indiana non vuole che si verifichino casi che possano screditare il proprio nome e ha optato per una vera e propria stangata.

Punito, in questo caso, il comportamento della squadra dell’ex asso brasiliano. In occasione della finale per il titolo persa lo scorso 20 dicembre con il Chennaiyin guidato da Marco Materazzi, l’Fc Goa aveva prima disertato la cerimonia di premiazione, poi ha denunciato alla polizia l’ex Manchester City Elano, capitano del Chennaiyin, che e’ stato arrestato con l’accusa di aver aggredito e insultato Salgaocar, uno dei due proprietari. In seguito a quella partita ci furono molte polemiche: presunti torti arbitrali e sviste clamorose fecero infuriare la squadra indiana che accusò la Lega stessa di aver truccato il match.

Ora la punizione esemplare, da scontare nel prossimo campionato. Si attende la reazione dell’Fc Goa: visto il clamore suscitato dalla vicenda è difficile credere che tutto sia finito qui. Da parte sua la Federazione indiana ha ritenuto irrispettoso il comportamento del team allenato da Zico, dall’altra l’Fc Goa si sente derubata e chiede giustizia. La querelle potrebbe continuare, difficilmente Salgaocar e Dempo si fermeranno qui.

© riproduzione riservata