Genoa, sconfitta di misura contro il Mainz: super gol di Buksa, ottimo Bianchi

Domenico Criscito, Genoa - foto Antonio Fraioli

Il Genoa ha sfidato il Mainz in Germania, nel contesto di una particolare contesa comprendente ben quattro tempi da trenta minuti ciascuno. Frazioni quasi cestistiche, ma spettacolo per tifosi allo stadio e genericamente appassionati davanti alla tv: 3-2 finale. Liguri in difficoltà a causa del ritmo forsennato imposto dai tedeschi, soprattutto nel corso della parte iniziale del primo tempo; teutonici in gol dopo appena 14′ di gioco, con Marchetti fautore di uno sfortunato e clamoroso autogol: cross teso dalla destra della compagine di Magonza e gestione scellerata dell’ex Lazio. Pareggio e dunque 1-1 del Grifone con Buksa, autore di una straordinaria rete di testa al 28′; cross perfetto di Sabelli e anticipo da centravanti improvvisato del nuovo acquisto genoano. Nuovo sorpasso del Mainz al 49′, con Boetius realizzatore da pochi passi su assist di Barreiro: azione di contropiede letale. Pareggio di Bianchi su calcio di rigore, al 77′, con successiva rete decisiva di Szalai; al 96′, infatti, l’attaccante ungherese ha chiuso i conti con un pallonetto strepitoso per il 3-2. Sconfitta indolore per il Genoa nei 120′ paradossalmente regolamentari, vittoria meritata di un ottimo Mainz, già pronto per l’inizio della Bundesliga.