Lazio, Tare: “Non mi piace quello che ha detto Mourinho nel post-partita, deve accettare sconfitta”

Igli Tare Igli Tare - Foto Antonio Fraioli

Il direttore sportivo della Lazio, Igli Tare, a pochi minuti dall’inizio del match di Europa League contro la Lokomotiv Mosca, ha parlato ai microfoni si Sky Sport: “Non mi piace quello che Mourinho ha detto nel post partita, si deve imparare anche ad accettare la sconfitta e a tirare fuori il meglio, come hanno fatto con la vittoria di oggi. Basta analizzare episodio per episodio per vedere che non c’è stato nessun errore arbitrale a sfavore della Roma, anzi, casomai c’è stato nei confronti della Lazio. Come nel caso del calcio di rigore reclamato, la richiesta espulsione di Leiva non c’era e il rigore su Zaniolo è qualcosa che ha visto solo Irrati al Var”.

“Tutt’altro, veniamo dalla sconfitta nella prima giornata e stasera dobbiamo recuperare tre punti e dare continuità alla vittoria nel derby. Abbiamo allargato la rosa, sapevamo di dover giocare in Europa League, che negli ultimi anni è diventato molto più competitiva. La Lokomotiv Mosca è una squadra solida, gioca un calcio all’italiana ma avanti hanno giocatori rapidi. L’abbiamo preparata nel migliore dei modi, possono creare problemi se non sei aggressivo sin da subito. Sono convinto che faremo una grande prestazione”, ha concluso Tare.

About the Author /

Mi chiamo Daniele Forsinetti, sono nato il 30 novembre 1996 ed ho una grande passione per la maggior parte degli sport. Scrivo per Sportface.it dal marzo 2020 e sogno di diventare un giornalista sportivo.