Getafe, Bordalas: “Conte non si deve preoccupare di noi, siamo un piccolo rivale”

Europa League Logo Europa League - Uefa.com

“Conte si attende una partita sporca? Non ho sentito le sue parole. Immagino che intendesse dire che sarà una partita con tanta intensità. L’Inter, tra l’altro, non dovrebbe preoccuparsi di una squadra come la nostra, siamo un piccolo rivale”. Così Josè Bordalas, tecnico del Getafe, nella conferenza stampa pre-match della sfida con l’Inter, valida per gli ottavi di finale di Europa League, in programma domani all’Arena AufSchalke di Gelsenkirchen alle ore 21. “Molti ragazzi hanno lavorato a lungo per partite come questa, affrontiamo un club storico come l’Inter che lotta per scudetto e Champions. Sicuramente domani saremo ad un buon livello e proveremo a fare una grande prestazione”. L’allenatore degli spagnoli sa bene quale sia la difficoltà della gara, ma ha intenzione di provare a giocarsi tutte le carte a sua disposizione: “Qualunque cosa accada la squadra darà il massimo, abbiamo le nostre possibilità di vincere. E’ una sfida difficile ma nel calcio accadono anche cose incredibili”.

Infine Bordalas ha anche parlato delle dichiarazioni rilasciate dal presidente del Getafe, Angel Torres, convinto che qualora la sua squadra dovesse battere l’Inter potrebbe puntare direttamente alla vittoria dell’Europa League: “Rispetto il mio presidente, ma non possiamo pensare di vincere l’Europa League senza prima affrontare l’Inter. I nerazzurri ci superano sotto tutti gli aspetti, sia a livello economico che di potenziale, il livello dell’organico dei nostri avversari è altissimo”.