Europa League, Atalanta-Everton 3-0: le pagelle

Alejandro Gomez Alejandro Gomez - fotomenis.it

L’Atalanta supera facilmente un’Everton spento nella prima giornata della fase a gironi di Europa League. E’ il primo tempo a decretare la netta superiorità della Dea, che sigla tre reti con Masiello, Gomez e Cristante. Nella ripresa l’Everton smette di giocare e ai neroazzurri basta controllare la gara fino al fischio finale.

ATALANTA

Berisha 6

Dalle sue parti gli avversari si vedono a sprazzi nei primi 20 minuti per poi spegnersi definitivamente. Non corre quindi alcun pericolo.

Toloi 6.5

Inizia a mille caricato dall’atmosfera incandescente. Gioca una grande gara come quasi tutti commettendo pochissimi errori (del tutto irrilevanti).

Palomino 6

Sbaglia qualche passaggio di troppo sulla prima costruzione. E’ sicuramente il più in difficoltà nella retroguardia neroazzurra ma anche per lui tutto sommato è una serata tranquilla.

Masiello 7

Spedisce sul portiere una palla gol clamorosa. Nel successivo angolo è proprio lui a mettere la firma sul vantaggio della Dea. Bene in difesa ma soprattutto per l’apporto alla manovra offensiva (dal 31′ s.t. Caldara sv Gli avversari sono spenti e lui non deve fare praticamente nulla).

Hateboer 7

Bravo a dialogare coi compagni sulla catena di destra. Galvanizzato dal risultato, prova a spingersi sempre più spesso al centro. Autore di una ripresa esemplare.

Cristante 7

Il più dinamico dei tre centrocampisti, vertice centrale della catena di destra. Segna il 3-0 inserendosi perfettamente nello spazio lasciato da Petagna (dal 37′ s.t. Kurtic sv).

Freuler 6.5

Una garanzia per risalire il campo, anche se soffre quando l’Everton porta più uomini in avanti. Sul giropalla dei difensori ospiti pressa altissimo assieme alle due punte, soprattutto nella ripresa.

De Roon 6

Poca sostanza nel primo tempo, si fa sovrastare dall’Everton quando crea densità sulla trequarti. Non sempre preciso nei passaggi. Lineare nella ripresa, quando l’Everton sparisce quasi del tutto.

Castagne 6.5

Probabilmente messo in ombra dalla presenza di Gomez, poco coinvolto ma forte di un basso margine di errore. Ottimo in fase difensiva.

Gomez 7.5

Da lui parte la prima grande occasione dell’Atalanta con un filtrante al bacio. Parte piano ma migliora col passare dei minuti. Chiude il primo tempo con un capolavoro balistico da 20 metri.

Petagna 7

Ottimo lavoro sulla trequarti dove si porta per far salire i compagni. Bravo ad anticipare sempre Jagielka (dal 34′ s.t. Cornelius 6 Vicino al 4-0 ma la sua conclusione mancina è debole e facile da bloccare per Stekelenburg).

All. Gasperini