Denuncia di Peter Schmeichel: “Nessuno ha insistito per giocare. Opzione 3-0 a tavolino”

“Hanno detto che i giocatori hanno insistito per giocare. So che non è la verità. O è così che vedi la verità. Rimasero con tre opzioni. Una era quella di giocare subito e far giocare gli ultimi 50 minuti. L’altra era giocare il giorno dopo e concludere il match. E la terza opzione era quella di rinunciare alla partita e perdere 3-0″. Questa la denuncia di Peter Schmeichel ai microfoni del programma televisivo ‘Good Morming Britain’. Il padre del portiere Kasper, titolare della Danimarca e tra i primi a soccorrere Eriksen dopo il malore, smentisce la Uefa che aveva fatto subito sapere che il match tra Danimarca e Finlandia è ripreso su espressa richiesta dell’interista.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio