Bonucci: “Tra Euro 2020 e Olimpiadi, è stata un’estate storica per l’Italia”

Leonardo Bonucci et Silvestre Varela- foto Clément Bucco-Lechat CC BY 2.0

“Io ci credevo fin dall’inizio in questa squadra, pensando che fin dall’inizio potevo e potevamo essere protagonisti in quest’Europeo. Alla fine ho segnato due rigori decisivi, un gol in finale, uno annullato nei quarti col Belgio, migliore in campo in finale… Per un difensore è difficile chiedere qualcosa in più. Con queste parole Leonardo Bonucci, intervistato da Sky, racconta delle sensazioni legate a Euro 2020. Infatti il centrale Azzurro ha ribadito quanto provasse sensazioni positive ancora prima che cominciasse la competizione: “Durante le vacanze ero lì e guardavo i gol in tv, mia moglie scherzando mi diceva che non mi avrebbero levato la coppa, che era mia. In quei giorni eravamo uniti dalla stessa bandiera, non c’erano altre fedi; si era tutti sotto un’unica bandiera e gioire è stato qualcosa d’incredibile. Da quando sono partito per l’Europeo sentivo che c’era qualcosa che poteva dire che sarebbe finita così. Quando ci siamo ritrovati in Sardegna mia moglie diceva che respirava un’energia diversa; in più, dall’11 giugno ho iniziato a battere sul fatto che potevo essere decisivo. Se non fosse stato in semifinale sarebbe stato in finale. E così è stato”.

Non solo calcio, però, perché l’estate italiana è stata segnata anche da un’altra spedizione di successo, quella a Tokyo 2020. Una sfilza lunghissima di medaglie, ben 40, come mai successo prima, soprattutto provenienti dall’atletica e da altri sport da sempre considerati “minori”: una serie di record e di prime volte che ha fatto battere il cuore di tutti gli italiani, e che hanno fatto dimenticare in fretta i risultati negativi di sport storicamente prolifici come scherma e i vari sport di squadra. A riguardo, Bonucci ha concluso: “Ho ricevuto un messaggio nel quale mi hanno detto che noi siamo stati l’esempio da seguire, e devo dire che l’Italia, come ha detto Malagò, è stata un grande esempio di come l’organizzazione funziona. A prescindere dagli ori, 40 medaglie alle Olimpiadi è un record storico. È stata un’estate italiana storica!.