Elezioni Figc, Gravina: “Di notte dormo, non faccio picchetti”

Gabriele Gravina Gabriele Gravina - Foto Sportface

Dagli inviati a Roma

“Un incontro con Tommasi? Ancora no. La notte io dormo mentre gli altri fanno picchetti”. Queste le parole di Gabriele Gravina, candidato alla presidenza Figc nelle elezioni che si svolgeranno oggi all’Hotel Hilton Rome Airport di Fiumicino. “Cosa ci aspettiamo? Che ci sarà un momento in cui per regolamento ci sarà una convergenza: cercheremo di capire quale sarà – ha aggiunto Gravina – Con Ulivieri ho parlato, mi sembra abbastanza convinto e in linea con quelle che sono le convinzioni espresse nei giorni scorsi: ascoltando A e B che danno indicazioni su Gravina, credo che Ulivieri si atterrà a questo“.

“I tiri mancini non danneggiano me – ha concluso il presidente della Lega Pro – Io sono sereno e tranquillo, devo dare solo una disponibilità e gli altri devono saper cogliere questa opportunità. Poi se ci sono atti di grande scorrettezza non è il destinatario che paga pegno, ma di solito sono i soggetti che la pongono in essere”.