Eccellenza, caso di razzismo tra Guglionesi e Campobasso

Un caso di razzismo in Ecccellenza. Nella sfida in Molise tra il Real Guglionesi e il Campobasso 1919 “al 41/o minuto del secondo tempo – denunciano le due società in una nota stampa – al momento della sostituzione del giocatore Axel Traorè, dalla tribuna si sono levate chiare grida razziste nei confronti del giocatore. Le stesse urla sono state registrate nitidamente dalla TV che si occupava di trasmettere le partite in diretta. I due club e le loro tifoserie, da sempre impegnate nella lotta contro ogni forma di discriminazione – prosegue il documento – stigmatizzano quanto accaduto e prendono fermamente posizione contro il razzismo in ogni sua forma e su ogni campo. Esprimono solidarietà al giocatore Axel Traorè. Ribadiscono con forza il NO al razzismo”.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio