Sergio Sylvestre: “Ancora offese e commenti razzisti, ma io me ne fotto”

Festa Napoli Festa Napoli - Foto Antonio Fraioli

“Vedo che mi date ancora importanza di offendermi con commenti razzisti, ma ‘it’s ok’, sapete perché… perché me ne fot…”. Sergio Sylvestre torna sulla vicenda che lo ha visto suo malgrado protagonista durante la finale di Coppa Italia di calcio tra Juventus e Napoli, durante la quale l’ex cantante di ‘Amici’ si è esibito in una versione a cappella dell’Inno di Mameli che ha fatto discutere ed ha creato diverse polemiche. Nelle sue stories di Instagram, l’artista afroamericano  ha voluto ringraziare chi invece gli è stato vicino: “Grazie mille a tutti per i messaggi di sostegno e amore che mi state dando in questo momento. Significa tutto per me. Grazie, grazie di cuore”, ha detto Sylvestre.