Monza, Stroppa: “Decimo posto? Io mi auguro di salvarci, dobbiamo restare con i piedi per terra”

Giovanni Stroppa Giovanni Stroppa, Monza - Foto LiveMedia/Francesco Scaccianoce

Non sono soddisfatto perché eravamo in pieno controllo e non puoi prendere due gol così. Possiamo fare di più quando abbiamo la palla, poi ci sta di avere le gambe pesanti alla prima gara ufficiale, ma sicuramente c’è qualcosa da rivedere.” Questo il commento di Giovanni Stroppa, allenatore del Monza, ai microfoni di Italia 1, al termine della sfida di Coppa Italia vinta 3-2 sul Frosinone.

Il tecnico dei brianzoli si è poi soffermato sugli obiettivi stagionali della sua squadra: “Vediamo se riusciamo a completare la rosa, sicuramente manca ancora qualcosa. Squadra da decimo posto? Non credo proprio, io mi auguro di salvarci, è questo l’obiettivo a cui dobbiamo puntare. Ci affacciamo su una categoria difficile, dobbiamo restare con i piedi per terra. Siamo sulla stessa lunghezza d’onda con Berlusconi e Galliani, non voglio fare il pompiere, ma in questo momento bisogna restare ben saldi a terra perché c’è tanto da lavorare. Per fare bene in questo campionato non è abbastanza quello che stiamo facendo.”