Milan, Marco Lollobrigida si difende: “Non ridevamo di Tatarusanu, ma di Pieri in studio”

Logo Rai Sport, foto

Marco Lollobrigida prova a mettere fine alla querelle tra alcuni tifosi del Milan e Rai Sport dopo quanto accaduto nel corso del post partita della sfida di Coppa Italia contro il Torino. Il conduttore della trasmissione, subito dopo aver terminato l’intervista con il portiere Tatarusanu, è scoppiato a ridere in maniera incontrollata e alcuni hanno pensato fosse uno sfottò nei confronti dell’estremo difensore del Diavolo.

In realtà, spiega il conduttore e telecronista, si trattava di una presa in giro del moviolista ed ex arbitro Stefano Pieri, che si era “incantato” in studio: Nessuna offesa o presa in giro a Tatarusanu. I sorrisi in studio erano riferiti al nostro Pieri che non inquadrato aveva lo sguardo fisso sul tavolo. I rapporti tra Rai Sport e il Milan sono sempre corretti. Mi spiace per l’equivoco”. A confermare la vicenda anche la giornalista Giovanna Carollo, presente in studio.