Milan-Lazio, Inzaghi: “Abbiamo dominato, meritavamo la vittoria”

Simone Inzaghi Simone Inzaghi - Foto Antonio Fraioli

Il gol è mancato perché dovevamo essere più lucidi sotto rete. Sono contento della prestazione ma c’è rammarico. Abbiamo dominato la partita per settanta minuti poi quando si sono messi con il 4-4-2 abbiamo rischiato di perdere una partita che avremmo meritato di vincere. Fare gol in trasferta era importante, ora ci giocheremo la partita all’Olimpico con la consapevolezza che dovremo vincere“. Così Simone Inzaghi ha commentato il post partita di Milan-Lazio 0-0, semifinale di andata di Coppa Italia 2017-18.

A fine partita c’è stato spazio ad un siparietto con Cutrone e il tecnico biancoceleste ha svelato un retroscena: “Gli ho fatto i complimenti perché ha il futuro davanti. Mi ha detto che non si era accorto del fallo di mano, si è scusato e io gli ho detto di continuare così. E’ un grande giocatore“.

Poi ha spiegato: “I complimenti vanno fatti ai ragazzi per il loro spirito. Sappiamo che è difficile, abbiamo una serie interminabile di partite. Dobbiamo dosare bene le forze”.

E infine un commento sui singoli: “Milinkovic Savic? Si tratta di un giocatore del 1995, è giovanissimo e che riesce ad unire qualità a quantità, una cosa difficile nel nostro calcio. Spero che possa rimanere ancora un anno con noi. De Vrij? Con lui parlo stesso, è legato alla Lazio. Il desiderio di tutti è che questo rinnovo possa arrivare“.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio