Lazio-Genoa, Ivan Juric: “Periodo negativo ma la squadra mi segue”

Ivan Juric - Foto Antonio Fraioli

È un momento in cui non ci esprimiamo bene, un periodo negativo, ma non credo che i ragazzi abbiano smesso di seguirmi: non ho segnali di questo tipo, vedo l’impegno che ci mettono in tutti gli allenamenti, se non fosse così mi toglierei di mezzo. La squadra sta dando tutto quanto può in questo periodo”. Queste le parole del tecnico del Genoa Ivan Juric dopo la sconfitta contro la Lazio negli ottavi di finale della Coppa Italia. “Nelle ultime due gare non avevamo fatto bene – ha riconosciuto l’allenatore rossoblù – ma stasera abbiamo affrontato una squadra superiore. Abbiamo cominciato molto bene il secondo tempo, con due occasioni e un palo colpito, ma poi abbiamo subito un gol su un nostro rinvio: ci succede spesso ultimamente. Dobbiamo ritrovare il nostro gioco e gli equilibri: a centrocampo è arrivato Cataldi, un ragazzo interessante che potrà darci una mano”.

Juric comunque non si sente in discussione malgrado le sei sconfitte consecutive tra campionato e coppa: Non credo di essere in discussione e comunque non ci penso, questo è il nostro lavoro. Abbiamo fatto un girone d’andata giocando bene ma raccogliendo meno punti di quanto avremmo meritato: solo nelle ultime due partite abbiamo fatto male, prima avremmo dovuto ottenere qualcosa di più a Torino, Milano e con il Palermo. Ora il momento è complicato, dobbiamo dare tutti qualcosa di più”.