Roma-Feyernoord, a Tirana scontri tra tifosi olandesi e polizia

Scontri tifosi

Ciò che si temeva, sta purtroppo avvenendo. Con l’avvicinarsi del fischio d’inizio di Roma-Feyenoord, finale di Conference League, sale l’allerta sicurezza a Tirana, città che ospita l’evento. In particolare, la polizia albanese ha comunicato tre casi di incidenti. In un primo caso, un uomo albanese, “reo” di aver stuzzicato i tifosi olandesi nella propria fan zone cantando anche degli inni della Roma, è stato colpito alla testa con una sedia e si trova ora al pronto soccorso; otto le persone fermate. A poche centinaia di metri dalla sede del governo, poi, forze dell’ordine e circa 200 hooligans olandesi sono venuti in contatto, con tanto di mazze e pietre scagliate dai tifosi del Feyenoord; due gli agenti feriti. Altri scontri sono stati segnalati in zone centrali della città, con tanto di auto della Polizia con vetri ridotti in frantumi. Cresce quindi la preoccupazione per quello che potrebbe avvenire domani, quando arriverà la maggior parte dei tifosi della Roma.