Allenatore Feyenoord: “Curriculum Mourinho fa paura, ma sarà difficile batterci”

Stadio Feyenoord - Foto F.Eveleens CC BY 3.0

“Il curriculum di Mourinho mette soggezione, ha vinto molte finali ma dobbiamo concentrarci soprattutto sulla sua squadra, sulla tattica e su come gioca, senza badare troppo a quante finali abbia vinto. La Roma sa giocare bene le partite importanti, e si è visto specialmente nella fase a eliminazione diretta”. Queste le parole dell’allenatore del Feyenoord, Arne Slot, a due giorni dalla finale di Conference League 2021/2022 contro i giallorossi in programma a Tirana. “Solo le squadre migliori arrivano in finale, quindi è logico che dovremo affrontarne una forte, ma lo stesso vale per la Roma, anche loro dovranno vedersela contro un avversario forte” aggiunge.

Sulla sua squadra: “Siamo una squadra con una mentalità offensiva a cui piace avere molto palla e giocare con intensità. Quando non abbiamo il possesso, vogliamo riconquistarlo il più velocemente possibile andando in pressing con aggressività. Penso che siamo una squadra difficile da battere – conclude Slot -. Questo gruppo ha le qualità per vincere i trofei. Non siamo riusciti a vincere il campionato o la coppa ma abbiamo ancora un’opportunità unica in Europa. I ragazzi devono rendersi conto che questa squadra ha il potenziale per vincere qualcosa, e dovremo dimostrarlo il 25 maggio”.