Back

Real Madrid-PSG, Verratti: “Il 3-1 è un risultato severo”

Nel primo tempo l’1-1 era il risultato era giusto. Eravamo messi meglio in campo nel secondo, e abbiamo preso il gol nel momento migliore quando avevamo avuto due occasioni per chiudere il match. Hanno giocatori esperti e abituati a questo tipo di competizione. Il 3-1 è severo ma c’è ancora il ritorno“. Così Marco Verratti ha analizzato Real Madrid-PSG, gara di andata degli ottavi di finale di Champions League 2017-18 terminata 3-1 a favore di Cristiano Ronaldo e compagni.

La gara non ha visto il segno di Neymar con l’asso brasiliano che ha lasciato il palcoscenico ad altri colleghi ma Verratti difende il compagno di squadra: “Neymar è stato decisivo tantissime volte in Champions League. Ha fatto una buona partita e gli è mancato il gol, ma ha creato molto“.

Poi la conclusione: “Futuro al Real? Non lo so, sto benissimo qui e sono felice con questa squadra. Credo in questo progetto e spero di rimanere più a lungo ma nel calcio non si sa mai. Mancini? Il suo curriculum parla da solo, conosce tutto il mondo e penso sia un buon allenatore“.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio