Real Madrid-Liverpool, Klopp: “Mi dispiace per Karius, sotto shock per Salah”

di - 27 maggio 2018
Jurgen Klopp - Foto Thomas Rodenbücher CC BY 2.0

Le dichiarazioni del tecnico del Liverpool Jurgen Klopp al termine della finale di Champions League 2018, persa per 3-1 contro il Real Madrid. A Kiev l’allenatore tedesco ha vissuto per la seconda volta in carriera l’onta della sconfitta nell’ultimo atto dalla massima competizione continentale, dopo aver perso nel 2013 dal Bayern Monaco quando era head coach del Borussia Dortmund: “L’inizio è stato ottimo, abbiamo giocato esattamente come programmato. L’infortunio a Salah è stato uno shock per la squadra: in quel momento abbiamo perso l’inerzia positiva e il Real è cresciuto immediatamente sotto il profilo della prestazione. Non c’è molto altro da dire. Che posso dire dei gol? Loro ne hanno segnati tre, noi solo uno“.

Inevitabile soffermarsi anche sulla serata storta del portiere Karius, autore di due papere clamorose che hanno indirizzato la partita a favore del Real Madrid: “Mi dispiace per lui, è un ragazzo fantastico. Il secondo errore è arrivato come conseguenza primo“.

© riproduzione riservata