Pagelle Stella Rossa-Napoli 0-0, Champions League 2018-19

di - 18 settembre 2018
Lorenzo Insigne
Lorenzo Insigne - Foto Antonio Fraioli

Torna la Champions League e il Napoli di Carlo Ancelotti esordisce al Marakana di Belgrado contro la Stella Rossa di mister Milojevic. La squadra partenopea ha tenuto benissimo il campo, difesa alta e tanta attenzione in ogni fase di gioco. E’ mancata la fase conclusiva. Finisce 0-0 a Belgrado.

STELLA ROSSA

BORJAN STOJKOVIC 6

Respinge una palla pericolosa di Milik. Diligente, si fa trovare sempre pronto in mezzo ai pali, nonostante qualche sbavatura.

DEGENEK 6

Non si fa intimidire dal pressing partenopeo. Prestazione sufficiente.

SAVIC 6.5

Il capitano dello Stella Rossa rende difficile il gioco all’attacco del Napoli. Sempre pronto a spazzare fuori il pallone interrompendo l’azione avversaria.

RODIC 6

Atteggiamento prudente. Nessun problema nel bloccare i palloni degli azzurri.

JOVICIC 5.5

Poco sveglio in fase difensiva, opta per un atteggiamento prudente per limitare i danni.

(56′ JOVANCIC 6 – Entra e prova subito il tiro. Sguscia dalla difesa e tira, ma niente da fare)

KRSTICIC 6.5

Gestisce con tranquillità il centrocampo e

BEN NABOUHANE 5.5

Mancano le sue giocate, senza le quali lo Stella Rossa non crea problemi ai partenopei.

CAUSIC 6

Gestisce l’azione. Buono sia in fase di ripartenza che in fase offensiva.

MARIN 6

Svolge come di dovere il proprio ruolo. (86′ SIMIC s.v.)

BOAKYE 6

Ha provato in tutti modi la conclusione, ma sia il portiere che la difesa azzurra glielo hanno impedito. Prima della sostituzione prova un tiro rasoterra che viene sventato da Ospina. (81′ PAVKOV s.v.)

MILOJEVIC 6

Costruisce un ottima squadra che ferma il Napoli senza problemi.

NAPOLI (4-3-3)

OSPINA 6

Non si impensierisce più di tanto. Attento in ogni azione esce dal campo con la porta inviolata.

HYSAJ 6

Spinge sulla fascia destra svolgendo sufficientemente il proprio ruolo.

KOULIBALY 6.5

Sempre pronto ad interrompere l’azione avversaria. Per gli avversari in diverse fasi di gioco è difficile costruire occasioni da gol.

ALBIOL 6

A tratti autoritario. In altri momenti compie delle sbavature.

MARIO RUI 6.5

Tocca molti palloni e fa ripartire il più delle volte l’azione partenopea. Al secondo tempo sferra un tiro su calcio di punizione che termina di un soffio largo oltre la traversa.

FABIAN RUIZ 6

Interpreta un ruolo significativo. Si integra bene con la squadra, mostrando con qualità le proprie caratteristiche.

ALLAN 5

Poco lucido nel primo tempo, viene ammonito per trattenuta su Krsticic. Diversi sono i palloni persi dal regista azzurro.

(65′ MERTENS 6 – Spazio alla freschezza del belga che appena entrato sfiora il goal dopo il classico assist di Callejon. Insieme allo spagnolo crea una superiorità numerica che mette in difficoltà la difesa avversaria)

ZIELINSKI 6.5

Bene il polacco che parte da sinistra e tende ad accentrarsi costruendo il gioco per i compagni. (75′ HAMSIK s.v.)

CALLEJON 6

Classico gioco sulla destra dello spagnolo, sono più i cross e i passaggi riusciti che gli errori. (75′ OUNAS s.v.)

MILIK 6

Nella prima fase di gioco riceve un lancio profondo dal connazionale Zielinski, entra in area prova il destro che viene respinto dal portiere di casa.

INSIGNE 6.5

Come al suo solito prova la conclusione, a metà del primo tempo gran destro del capitano azzurro che però trova la traversa.

ANCELOTTI 6

Il pareggio non è ciò che ci si aspettava. Il Napoli crea tanto, ma gli manca il gol.

© riproduzione riservata