Pagelle Real Madrid-Bayern Monaco 2-2: Champions League 2017-18

Cristiano Ronaldo, Real Madrid - Foto Дмитрий Журавель - CC-BY-SA-3.0

Allo stadio “Santiago Bernabeu” di Madrid la sfida di ritorno della semifinale di Champions League tra il Real Madrid e il Bayern Monaco termina 2-2, risultato che consente ai padroni di casa di accedere alla finale di Kiev. A passare sono stati gli ospiti con Kimmich (3’) ma sono stati raggiunti prima e poi superati grazie alla doppietta di Benzema (11’ e 46’) prima del gol di James Rodriguez (63’) a fissare il risultato finale di 2-2.

LA CRONACA DEL MATCH

GLI HIGHLIGHTS

REAL MADRID (4-4-2)

Navas 6.5

Effettua un paio di parate importanti nel primo tempo che tengono il Real in partita, nella ripresa nega il gol ad Alaba con un riflesso felino ed effettua un altro paratone su Thiago

Lucas Vazquez 6

Soffre molto la vivacità e l’intraprendenza di Ribery ma tutto sommato riesce a cavarsela, prova sicuramente sufficiente considerando anche il fatto che è un adattato nel ruolo

Sergio Ramos 6

Parte malissimo regalando il gol a Kimmich, cresce con il passare dei minuti

Varane 6

In coppia con Ramos acquista sicuramente certezze e stasera gioca un’ottima partita contro un cliente scomodissimo come Lewandowski

Marcelo 7

Si propone molto bene in avanti risultando sempre pericoloso con le sue sgroppate, regala a Benzema un pallone da spingere dentro per il pareggio: si conferma un protagonista assoluto e decisivo di questo doppio confronto

Kroos 6.5

Ottimo come al solito nella gestione del possesso e dei ritmi della partita, grandioso il suo apporto anche in fase difensiva

Kovacic 5.5

Regala un paio di strappi dei suoi ma continua ad essere troppo discontinuo e poco incisivo all’interno delle partite (Casemiro 6: entra per offrire maggiore dinamismo e interdizione a centrocampo)

Modric 6.5

Gara di sacrificio per il croato che anche stasera riesce ad abbinare alle sue straordinarie doti tecniche un lavoro aerobico e dinamico non comune: è il talismano del centrocampo del Real Madrid

Asensio 5.5

 Tra i meno positivi, effettua pochi strappi e spesso è troppo confusionario nella gestione del pallone (Nacho Fernandez s.v)

Benzema 7.5

Schierato a sorpresa dal primo minuto, premia la scelta di Zidane realizzando una doppietta decisiva e decidendo di fatto la qualificazione del Real alla finale di Kiev (Bale 6: il suo ingresso porta un po’ di velocità e cambio di passo agli uomini di Zidane)

Ronaldo 6

Oggi non è lui a prendersi la scena ma gioca comunque una partita più che sufficiente: sfiora più volte il gol e con i suoi movimenti mette in crisi la difesa dei bavaresi

All. Zidane 6

Nonostante un grande inizio del Bayern il suo Real non si scompone rimanendo sempre ordinato e pronto a sfruttare ogni occasione concessa dagli avversari ed è proprio il cinismo che permette ai suoi l’accesso alla finale

BAYERN MONACO (4-1-4-1)

Ullreich 4.5

Clamorosa l’incomprensione con Tolisso con cui, di fatto, regala il gol del vantaggio al Real

Kimmich 7

Trova il gol anche oggi e allo stesso tempo riesce a mettere in difficoltà un cliente scomodo come Asensio, costringendolo a rincorrere. E’ diventato uno dei migliori terzini al mondo

Sule 6.5

In fase di impostazione sbaglia qualche pallone di troppo ma in marcatura è sempre preciso e puntuale, risolve un paio di situazioni difficili grazie al suo tempismo e alle sue spaventose doti fisiche: prestazione ottima per il giovane tedesco

Hummels 6.5

Non ha particolari demeriti in occasione dei gol subiti anzi spesso riesce a sbrogliare situazioni complicate, è sempre un piacere vederlo giocare ed oggi è sicuramente il migliore nella difesa bavarese

Alaba 5.5

Si dimentica Benzema che infatti non sbaglia ed insacca, prova a rifarsi con un tiro dalla distanza che Navas para splendidamente: distratto ma anche sfortunato questa sera

Tolisso 5

Rovina una prestazione sino a quel momento ottima con il passaggio letale a Ullreich: un calo di concentrazione del genere è inaccettabile a questi livelli (Sandro Wagner 6: garantisce fisicità e presenza in area nei minuti giocati)

James Rodriguez 7

Ricama gioco sulla trequarti avversaria col suo sinistro creando occasioni per sé e per gli altri: il gol è la meritata ricompensa per una prestazione sontuosa (Javi Martinez s.v)

Thiago Alcantara 6.5

Detta i tempi e gestisce i ritmi del centrocampo, prestazione notevole anche in fase difensiva, è cresciuto tantissimo diventando, senza dubbio, uno dei migliori centrocampisti del mondo

Muller 5.5

Corre tanto ma spesso a vuoto e non riesce mai ad incidere sull’andamento della partita, è uno dei peggiori del Bayern

Ribery 6,5

Sembra ispirato fin dai primi minuti e infatti gioca una grande partita: dribbla sempre l’uomo e crea continui pericoli per la difesa del Real Madrid

Lewandowski 6

La sua sola presenza mette in apprensione gli avversari ma oggi ha sul groppone un paio di gol mangiati non da lui: un campione come lui deve avere maggior freddezza in partite come questa

All. Heynches 6.5

La sua squadra approccia benissimo e gioca una grande partita chiudendo all’angolo per tutto il secondo tempo il Real Madrid, sfortunati negli episodi decisivi ai fini della qualificazione alla finale