Manchester City-Psg, Guardiola: “La finale un traguardo incredibile”

Pep Guardiola - Foto FootballCoin Vimeo

“Siamo in finale per la prima volta nella nostra storia: per noi è un traguardo incredibile”. Lo ha dichiarato il tecnico del Manchester City, Pep Guardiola, dopo la vittoria per 2-0 ai danni del Psg. “Siamo sempre stati nel mezzo, abbiamo investito tanto ma il Manchester non è soldi. Questa società è stata presente soprattutto nei momenti più difficili – ha aggiunto l’allenatore dei Citizens ai microfoni di Sky Sport -. Il Psg vince il campionato ogni anno, ha buttato fuori il Barcellona e il Bayern Monaco ma noi siamo riusciti a vincere 4-1 tra andata e ritorno. Anche se siamo stati un po’ fortunati nel non aver affrontato Mbappé in questa ultima gara“.

Poi sulla sua filosofia di gioco: Perché non schiero un centravanti? Sono dell’idea che nell’area si debba arrivare con tanti giocatori e non con un solo calciatore. Ma forse in finale giocheranno degli attaccanti di ruolo”. Infine sulla sua crescita da allenatore: “Sono sicuramente migliorato e l’esperienza in Germania al Bayern mi ha aiutato tanto. Non posso chiedere di più alla mia carriera: sono stato fortunatissimo nell’allenare tre società incredibili con grandi giocatori. Ma qui è tutto più speciale perché Barcellona e Bayern erano abituate a giocare finali” ha chiosato Guardiola.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio