Inter, Barella rischia due giornate di squalifica: addio ottavi? Sarà decisivo il referto di Brych

Nicolò Barella, Inter - Foto Antonio Fraioli

L’Inter in apprensione per Nicolò Barella. Il centrocampista con il cartellino rosso rimediato contro il Real Madrid rischia di complicare la vita dei nerazzurri in Champions, visto che per questa espulsione potrebbero arrivare non una, ma addirittura due giornate di squalifica. Vorrebbe dire assenza sia all’andata che al ritorno, sarebbe un grosso problema per Inzaghi. A ogni modo, sarà decisivo il referto dell’arbitro Brych, che ha cacciato il mediano per via di un pugno sul polpaccio a Militao come reazione a un brutto fallo dei difensore blancos. Un pugno più intenzionale che reale e che potrebbe costituire l’appiglio per l’Inter nel caso di un ricorso qualora vengano date due giornate dalla Commissione Disciplinare. Insomma, situazione da fifty-fifty: da una parte non è scontato che per ogni cartellino rosso diretto ci siano due giornate di squalifica, d’altra parte proprio in questa vicenda del Bernabeu il rischio è che in base a quanto scriverà l’arbitro possa arrivare la stangata.