Back

Diffidati Champions League 2018/2019, ottavi di finale: il regolamento

Tobias Stieler

Riparte la Champions League 2018/2019 con gli ottavi di finale: ecco il regolamento per quanto riguarda i giocatori diffidati e a rischio squalifica. Come spiegato dall’Uefa nell’articolo 49 del regolamento della competizione europea per club più prestigiosa, un calciatore, a partire dalla fase a gironi, entra in diffida al raggiungimento del secondo cartellino giallo e viene squalificato per un turno alla terza ammonizione, e successivamente una nuova squalifica scatta a ogni ammonizione di numero dispari (quinta, settima e così via): per questo motivo la nuova diffida prende forma in seguito all’ammonizione di numero pari a partire dalla quarta rimediata.

L’accumulo dei provvedimenti disciplinari inizia con il primo match dei gironi e prosegue anche nella fase a eliminazione diretta fino ai quarti di finale: per questo motivo, per quanto riguarda l’andata degli ottavi di finale, i calciatori che hanno totalizzato due ammonizioni nella fase a gironi risultano in diffida, così come coloro i quali ne avessero rimediate quattro nei primi sei match, e il discorso è il medesimo anche in vista del ritorno.

I DIFFIDATI IN COSTANTE AGGIORNAMENTO