Champions League, Agnelli commenta la struttura della competizione: “Tutti devono pensare di vincerla”

Andrea Agnelli Andrea Agnelli - Foto Antonio Fraioli

“Credo che la sfida più grande sia assicurarci che tutti insieme, come club, capiamo quale sia la struttura che ci vogliamo dare nei prossimi anni nel nostro stesso interesse”. Sono le dichiarazioni del presidente dell’European Club Association (Eca), Andrea Agnelli, nel corso della “Leaders Week” a Londra in cui si incontrano i manager del mondo del calcio. Il presidente bianconero ha voluto soffermarsi sulla maggiore competizione europea e, in fattispecie, a un allargamento della competitività:Tutti devono pensare di poter vincere la Champions. Se pensiamo alla fase a gironi della Champions League, tutti noi possiamo indovinare 15/16 squadre che si qualificheranno. Le prime due squadre classificate in ciascun gruppo sono probabilmente scritte. Vogliamo trovare sfide piu’ interessanti. Se troviamo un progetto che raccoglie il 70-80% del consenso, sarà un gran risultato”.