Champions ed Europa League, le statistiche e la curiosità della tre giorni di coppe

Andrea Pirlo - Foto Antonio Fraioli

Ritorno dei primi quattro ottavi di finale di Champions League, stasera alle 21,00 la Juventus ospita il Porto: il 17 febbraio scorso al do Dragao i biancoblù hanno vinto 2-1 grazie alle reti di Taremi e Marega, per i bianconeri invece ha segnato Chiesa. La partita sarà trasmessa anche in chiaro su Canale 5, arbitra l’olandese Kuipers. Contemporaneamente il Borussia Dortmund riceve il Siviglia: all’andata i gialloneri hanno trionfato 3-2 (doppietta di Haaland), domani sempre alle 21,00 alla Puskàs Arèna (Budapest)  si disputa la gara Liverpool-Lipsia. Il 16 febbraio scorso la formazione di Klopp ha vinto 2-0 grazie alle reti firmate da Salah e Manè, contemporaneamente il PSG attende il Barcellona: al Camp Nou la compagine di Pochettino ha trionfato 4-1 (tripletta di Mbappè). 

Andata degli ottavi di finale di Europa League, giovedì alle 18,55 il Milan fa visita al Manchester United: undicesima sfida tra le due squadre in competizioni europee, i dieci precedenti sono stati giocati in Coppa dei Campioni/Champions League. Nelle semifinali della stagione 2006/2007 il 24 aprile 2007 i rossoneri perdono 3-2 in questo stadio ma il 2 maggio sotto il diluvio di San Siro, con una partita perfetta, vincono 3-0 e si qualificano in finale (gol firmati da Kakà, Seedorf e Gilardino). Il Diavolo ha eliminato i Red Devils in quattro occasioni su cinque nella fase a eliminazione diretta, nessuna squadra ci è riuscita più volte nei tornei UEFA, arbitra lo sloveno Vincic. Alle 21,00 la Roma ospita lo Shakhtar Donetsk: i sei precedenti europei tra le due squadre si sono disputati in Champions League con due vittorie giallorosse e quattro successi neroarancioni, la formazione di Fonseca però si è aggiudicata l’ultimo scontro diretto (13 marzo 2018 ritorno degli ottavi di finale 1-0 in questo stadio). Dirige l’incontro il portoghese Dias, partita visibile anche su TV8 in chiaro.