Atalanta-Villarreal alle 16:30, il perché della decisione dell’Uefa: vincono i diritti tv

Logo Champions League - Foto Muladar News - CC-BY-2.0

Atalanta-Villarreal si giocherà giovedì 9 dicembre alle ore 16:30. L’ufficialità da parte dell’Uefa è arrivata poco dopo le 21:45, una orario che ha scatenato la furia dei tifosi atalantini che non potranno andare allo stadio perché, a quell’ora, dovranno lavorare visto che è un pomeriggio di un giorno feriale. “Chiederemo all’Uefa di far cominciare la partita il più tardi possibile”, aveva detto il direttore generale nerazzurro Umberto Marino.  E per l’Uefa, di fatto, le 16:30 è l’orario massimo. Sì, perché alle 18:45 comincia l’ultima giornata di Europa League e di Conference League e per una questione di diritti tv mai si sovrappongono insieme alla Champions League. E neanche questo caso fa eccezione. Alle 18.45 cominciano le partite di Roma e Napoli e, per darne una maggiore visibilità, si è deciso di far cominciare e finire l’Atalanta prima del fischio di inizio delle prime partite della lunga serata di Europa League e Conference League. Con buona pace dei tifosi.