Caso Suarez, calciatore a prof: “Stai tranchilla porché io lo estudio in l’avion”

Luis Suarez - Foto Ailura CC BY-SA 3.0

Ho dovuto fa’ lezione a quest’alunno eccellente sudamericano, che lui me parlava in spagnolo praticamente perché lui ce provava a parla’ italiano… lui guarda era m’A1 preciso, un principiante assoluto“. Emergono particolari interessanti riguardo ciò che disse la professoressa Stefania Spina nel raccontare a una interlocutrice della preparazione al test di italiano di Luis Suarez, calciatore uruguaiano cercato dalla Juventus in estate. “Ohhhh – sottolinea all’amica – abbiamo fatto 10 ore quindi insomma alla fine n’é manco poco. Insieme abbiamo costruito questo testo… gliel’ho scritto… gliel’ho mandato… gli ho detto ‘Luis studia questo… vai lì… e lui oggi m’ha detto – continua ridendo – ‘Stai tranchilla porché io lo estudio in l’avion’“.

Non possono esservi dubbi, quindi – scrive il Gip di Perugia Piercarlo Frabotta nell’ordinanza di applicazione delle misure agli indagati – in ordine alla previa rivelazione a Suarez degli argomenti della prova orale del 17 settembre 2020, in linea con quanto voluto dalla rettrice Grego Bolli e dal direttore generale Olivieri“.