Calcio in tv e streaming, Serie A e Champions: tutti i prezzi e tutto quello che c’è da sapere

Diritti tv - Foto Televisione Streaming CC BY-SA 3.0

Una nuova stagione di calcio è alle porte ma quanto costa e quali abbonamenti bisogna sottoscrivere per non perdersi la Serie A e la Champions League? All’interno di questo articolo tutte le risposte tra le varie piattaforme in tv e streaming sulle quali sarà possibile seguire le partite dei campionati italiani e della massima competizione europea.

DAZN
29.99 euro al mese ‘standard’ (massimo due dispostivi contemporaneamente collegati alla stessa linea internet)
39.99 euro al mese ‘plus’ (fino a sei dispositivi registrati, in contemporanea al massimo due)

SKY
19.90 euro al mese (SkyTV + pacchetto calcio)
35.90 euro al mese (SkyTV + pacchetto calcio e sport)
5 euro a Dazn per il canale satellitare su decoder

TIM VISION (abbonamento gratuito sino al 31 agosto)
Dal 1 settembre, 19.99 euro al mese per un anno, poi 29.99 euro al mese. Contiene abbonamento a Dazn standard e Mediaset Infinity, pertanto è possibile seguire la Serie A e la Champions League, eccezion fatta per le partite esclusiva di Prime Video.

NOW TV
14.99 euro al mese (pacchetti calcio e sport, 3 partite su 10 per ogni giornata di Serie A)

MEDIASET INFINITY
7.99 euro (121 partite su 137 della prossima Champions League)

PRIME VIDEO
Da settembre, abbonamento annuale che passa da 36 euro a 49.90. Ha l’esclusiva su 16 partite della prossima Champions League

HELBIZ LIVE
5.99 euro al mese per tutta la Serie B

ELEVEN SPORTS
69.99 euro all’anno o 7.99 euro al mese per tutta la Serie C

 

About the Author /

Classe 1992, studente di Giurisprudenza e diplomato al Conservatorio con il sogno del giornalismo. Amo lo sport a 360°, anche perché il mio paesino da 17.000 abitanti ha cresciuto un calciatore di Serie A e della nazionale come Legrottaglie, una medaglia olimpica di volley come Mastrangelo, e l'ormai certezza della marcia Palmisano. E poi ci sono io, mancato numero 1 Atp, cui rimedio sproloquiando come redattore anche su Tennis World Italia