Italia-Brasile, Bertolini: “Test importante per capire a che punto siamo”

Milena Bertolini Milena Bertolini, Italia femminile - Foto LiveMedia/Ettore Griffoni

L’Italia di Milena Bertolini affronterà il Brasile nel primo incontro di avvicinamento per le fasi finali dei Mondiali, che si disputeranno nell’estate del 2023 tra Australia e Nuova Zelanda. L’incontro andrà in scena lunedì 10 ottobre allo stadio Luigi Ferraris di Genova. Questo il commento del ct azzurro: “Affronteremo una squadra molto forte, sarà un test importante che ci permetterà di capire a che punto siamo. Nel prossimo anno disputeremo varie amichevoli contro avversarie di prima fascia, cosa che non riuscimmo a fare prima dell’Europeo a causa del Covid. Il progetto della Federazione è quello di creare un gruppo unico che coinvolga Nazionale A e Under 23. Così facendo avremo la possibilità di inserire diverse nuove giocatrici”. Sono ventiquattro le calciatrici chiamate da Milena Bertolini per la gara contro il Brasile. Oltre a Salvai, le altre novità sono rappresentate dal ritorno in gruppo di Merlo e Polli, promosse dall’Under 23 come l’attaccante viola Catena. Nonostante le numerose assenze, a partire da quella della capitana Gama, rispetto alle partite di inizio settembre il ct potrà nuovamente contare su Bergamaschi e Cernoia, che hanno pienamente recuperato dai rispettivi problemi fisici.