Werder Brema, Claudio Pizarro lascia il calcio giocato: “Grazie ragazzi”

Foto Josh Hallett - CC BY 2.0
Claudio Pizarro lascia il calcio giocato all’età di 41 anni. L’attaccante peruviano del Werder Brema aveva preso questa decisione già lo scorso anno, quando aveva firmato il rinnovo del contratto con l’obiettivo di chiudere la carriera in biancoverde l’anno successivo. La stagione è finita con il pareggio contro l’Heidenheim che ha regalato al Werder Brema la salvezza e con questo momento di gioia Pizarro ha terminato la propria carriera. L’attaccante ha giocato 695 gare e realizzato 281 gol tra Colonia, Chelsea, Bayern Monaco e Werder Brema, mentre in nazionale vanta 20 gol in 85 presenze. L’anno scorso è diventato il marcatore più anziano della Bundesliga, dove è anche lo straniero più prolifico di sempre dopo Robert Lewandowski.

Inoltre, Pizarro vanta in bacheca una Champions League vinta col Bayern Monaco nel 2013, il Mondiale per Club e la Supercoppa Uefa nello stesso anno e la Coppa Intercontinentale nel 2001. Sempre con il club bavarese ha vinto sei volte la Bundesliga e altrettante Coppe di Germania, oltre ad una Coppa di Lega ed una Supercoppa. Pizarro si è affidato ai propri profili social per salutare i tifosi e porre i propri ringraziamenti: “Grazie ragazzi. Grazie Werder Brema. Mai serie B“.