Manchester United: senza la Champions le perdite aumentano del 20%

Cristiano Ronaldo e Christian Eriksen Cristiano Ronaldo e Christian Eriksen - Foto LiveMedia/Ian Stephen/DPPI

Importante ribasso nel bilancio del Manchester United. Il club inglese paga la mancata qualificazione in Champions League nella scorsa stagione, chiusa solamente in sesta posizione. Il Manchester United ha registrato una perdita di 115,5 milioni di sterline (132 milioni di euro) nel bilancio della stagione 2021/22, nonostante un aumento dei ricavi a 583 milioni di sterline.  Nella scorsa stagione gli stipendi sono saliti del 19% e l’indebitamento è aumentato del 22%. Il club ha giustificato questi numeri con il crollo della valuta britannica e all’apprezzamento dei prestiti in dollari. Il Manchester United cercherà di centrare la qualificazione in Champions in questa stagione, anche se la concorrenza è molta e il rischio di non raggiungere l’obiettivo alto.