Manchester City, nessuna udienza al TAS fino al 14 agosto, ma decide la UEFA

Etihad Stadium, Manchester City - Foto Gene Hunt - CC-BY-2.0

Il sito ufficiale del TAS ha pubblicato da poco il calendario delle udienze fino al 14 agosto: nessuna delle udienze presenti coinvolge il Manchester City. Non è tuttavia il momento di tirare un sospiro di sollievo per i Citizens: il TAS stesso, interpellato dal Sun, ha affermato che il procedimento della corte non va in alcun modo a influenzare il procedimento in corso alla UEFA. Questo significa che la Camera giudicante della UEFA Financial Control Body ha ugualmente il diritto di imporre la propria sanzione, a prescindere dalla decisione dei Citizens di rivolgersi direttamente alla corte con un ricorso preventivo contro il deferimento della UEFA per presunte violazioni del fair-play finanziario.