Manchester City, Guardiola testimone al processo Mendy: “È un bravo ragazzo, gli piace divertirsi”

Pep Guardiola Pep Guardiola - Foto LiveMedia/Laurent Lairys/DPPI

Mendy mi ha chiesto di essere qui. Come club e allenatore, avevamo grandi aspettative su di lui. È un bravo ragazzo, gli piace divertirsi e far divertire le persone, difficile trovare qualcuno in spogliatoio che parli male di lui. Controllo i miei giocatori durante gli allenamenti, ma non li seguo sui social e non so cosa facciano nella vita privata. Non sono stato felice quando ho saputo delle feste illegali che ha organizzato durante il lockdown”. Queste le parole che Pep Guardiola ha pronunciato in tribunale  a Chester (Inghilterra) nell’ambito del processo a Benjamin Mendy, terzino del Manchester City accusato di sette stupri e un’aggressione sessuale.