Manchester City, Guardiola dice addio nel 2023: “Poi mi prendo una pausa, Nazionale prossimo passo”

Pep Guardiola Pep Guardiola - Foto football.ua CC BY-SA 3.0

Pep Guardiola svela il suo futuro tra allusioni e conforme. Ospite a XP Investimento, compagnia brasiliana d’affari, il tecnico del Manchester City ha voluto fare il punto sulle sue aspirazioni, confermando implicitamente come il suo contratto in scadenza nel 2023 con gli inglesi sia destinato a non essere prolungato e che prima di una Nazionale ci sarà un anno sabbatico: “Una nazionale sarà il prossimo passo. Ma prima devo avere un po’ di riposo dopo sette anni al Manchester City, ho bisogno di stare tranquillo e di andarmene a studiare, imparare da altri allenatori e poi magari intraprendere questa strada. Mi piacerebbe allenare agli Europei, alla Copa América o al Mondiale”.