Liga 2022/2023: Rayo Vallecano da sogno nel derby, Real Madrid sconfitto e addio primo posto

Carlo Ancelotti Carlo Ancelotti - Foto LiveMedia/Irina R.hipolito/DPPI

E’ una serata da sogno quella che si regala il Rayo Vallecano, capace di vincere il derby contro il Real Madrid con un 3-2 di un’intensità unica. La squadra di Vallecas gioca una partita divina al cospetto della capolista, che tale non è più a vantaggio del Barcellona, e vince con merito nella tredicesima giornata della Liga 2022/2023. Secondo risultato negativo di fila per Ancelotti, che dopo il pareggio col Girona perde la prima in campionato e così si ritrova secondo a una giornata dalla pausa per il Mondiale, e con le brutte notizie che vengono anche dal sorteggio di Champions dove agli ottavi c’è il Liverpool. Impresa vera e propria quella dei padroni di casa, che a questo punto non sono più una sorpresa: vittoria con Siviglia e Valencia, pareggio con Barcellona e Atletico Madrid prima di questo derby vinto che vale l’aggancio al settimo posto.

Nel primo tempo i padroni di casa passano in vantaggio con Comesana dopo appena cinque minuti ed esplode Vallecas. Quindi Munuera, l’arbitro di stasera, diventa protagonista col rigore concesso alle merengues con on field review: Modric non sbaglia, 1-1 al 37′ e dopo appena quattro minuti Eder Militao firma il sorpasso con un colpo di testa da corner non senza una spinta non sanzionata. Ma prima dell’intervallo Garcia trova la nuova parità dopo un’azione di ripartenza. Qualche grattacapo di troppo dunque per i blancos, che nel secondo tempo vivono un incubo. Calcio di rigore anche per la squadra di casa e Trejo non sbaglia, portando di nuovo avanti il Rayo. Difesa a oltranza negli ultimi venti minuti con Rodrygo che sbaglia tre gol fatti, Mendy che combina disastri su disastri al cospetto di un super Palazon e così il risultato non muta.