In gran parte delle città in Francia si riduce il numero di spettatori: massimo 1.000

Parco dei Principi - Foto PAULMAXWELL CC-BY-SA-4.0

L’aumento esponenziale di casi in Francia costringe una riduzione del pubblico ammesso negli stadi. In particolare a Bordeaux, Lione, Nizza, Lilla, Tolosa, Saint-Étienne, Rennes, Rouen, Grenoble, Parigi, il numero di 5.000 persone per gli eventi sportivi è ridotto a 1.000. Lo ha annunciato Olivier Véran, ministro della Salute, per via della complicata situazione legata al Covid-19 con migliaia di positivi al giorno. Allerta massima invece nella metropoli di Marsiglia, in cui vengono dichiarate le porte chiuse. Anche bar e ristoranti saranno costretti a chiudere per almeno due settimane.