Gerrard: “Quel giorno in cui mi ricucirono il pene”. Il dottore: “Momenti di terrore”

Steven Gerrard - Foto Football Coin - Vimeo Steven Gerrard - Foto Football Coin - Vimeo

Andrew Massey , ex medico del Liverpool, ha rivelato i momenti di terrore vissuti nel 2014 durante una partita fra i Reds e il Bournemouth, valida per la Coppa d’Inghilterra, quando fu chiamato a ricucire il pene a Steven Gerrard, fortemente danneggiato dopo un durissimo scontro di gioco. Massey era un giovane professionista, approdato al club appena l’anno prima. “Stavo cercando di ricordare la mia preparazione medica -ha raccontato ai media britannici- ma da nessuna parte ti insegnano come cucire un pene. Ho pensato: ‘Non mi va che il primo pene sia quello di Steven Gerrard’, ma in realtà poi l’ho dovuto fare”.

Massey ricorda: “Ho guardato i pantaloncini, c’era sangue ovunque e ho pensato ‘wow, deve essere davvero doloroso‘. L’ex medico della squadra dell’Irlanda del Nord (che attualmente lavora per la Fifa) sgombro’ una stanza al Dean Court – la sede del Bournemouth – e si mise a ricucire insieme i gioielli della corona del centrocampista. Gerrard, oggi 40enne, ha gia’ raccontato con ironia il sanguinoso incidente nella sua autobiografia: “Temevo di dover dire addio a un vecchio amico. Ho notato che neanche il dott. Massey si sentiva troppo a suo agio. Ma ha fatto un buon lavoro. Non ho provato dolore quando mi ha dato i punti, quattro come previsto”. Massey, che il giorno della partita svolgeva un incarico provvisorio come medico della prima squadra, dopo quel delicato intervento divenne titolare.