La folle serata di Neymar: espulso in due minuti, lascia lo stadio e a Capodanno…

Neymar Neymar - Foto LiveMedia/Matthieu Mirville/DPPI

Una serata da dimenticare per Neymar Jr. La stella brasiliana è tornata in campo dopo la delusione Mondiale e lo ha fatto in Psg-Strasburgo, match valevole per la sedicesima giornata del campionato di Ligue 1 francese, alla ripresa post Mondiali Qatar 2022. Un assist nel primo tempo, al quattordicesimo, per il connazionale Marquinhos, qualche bella giocata, ma nella ripresa novanta secondi di follia.

Al minuto sessantuno, sul punteggio di 1-1, Neymar è autore di un fallo da ammonizione. Qualche secondo più tardi il fuoriclasse brasiliano si lascia cadere, Turpin non perdona ed estrae il secondo cartellino giallo: espulso. Neymar esce dal campo infuriato, va diritto nello spogliatoio e dopo essersi cambiato, secondo quanto riportato da RMC Sport, avrebbe lasciato lo stadio prima del fischio finale. E prima dunque di aver visto anche il gol decisivo di Mbappè all’ultimo respiro.

In Francia impazza la polemica perché Neymar salterà la partita di domenica prossima in casa del Lens: uno scontro diretto contro la seconda in classifica che potrebbe chiudere il discorso campionato già a Capodanno. Ecco, proprio Capodanno: il brasiliano non è nuovo a finire nell’occhio del ciclone per le sue espulsioni prima di feste di compleanno e feste comandate. E anche questa volta non ha fatto eccezione: Neymar espulso, a Capodanno sarà libero. Un’altra serata di ordinaria follia.