Danimarca: partita sospesa per mancate distanze tra i tifosi, espulsi alcuni spettatori

Foto Antonio Fraioli

In Danimarca da circa un mese è possibile assistere alle partite di calcio allo stadio. Gli impianti sono infatti aperti ai tifosi, seppur in quantità molto limitata. A volte, però, le distanze non vengono esattamente rispettate. E’ successo nella finale di Coppa nazionale tra AaB e Snderjyske, interrotta poco prima della mezz’ora di gioco poiché i sostenitori dell’AaB non rispettavano le distanze di sicurezza. E’ stato necessario l’intervento della polizia, che ha dovuto espellere alcuni spettatori. Il numero massimo di persone consentito era di 1.914.