Chelsea, Lampard ammette: “Tornassi indietro cambierei tante scelte”

Frank Lampard - foto di soccer.ru CC BY-SA 3.0

Il Chelsea ha conquistato la Champions League 2020/2021 dopo un cambio di allenatore a stagione in corso. Non è però la prima volta che accade ai Blues: nel 2008 José Mourinho lasciò il posto ad Allan Grant e sfiorarono la Champions, poi arrivata nel 2012 quando passarono da André Villas-Boas a Roberto Di Matteo. Questa volta è toccano a Frank Lampard lasciare la guida tecnica della squadra a Thomas Tuchel, che ha poi festeggiato il trofeo continentale. Lampard, intervenuto ai microfoni della BBC, ha commentato la sua esperienza al Chelsea: “Ci sono tante cose che farei diversamente potendo tornare indietro“.

Ma resto comunque orgoglioso di quello che ho fatto – prosegue l’allenatore inglese -. In due anni ci sono stati ottimi risultati e anche alcune difficoltà, che ogni squadra ha. Abbiamo avuto una serie di problemi in gennaio e ho perso il lavoro. Non posso tornare indietro e aggiustare cosa non è andato, ora penso in maniera positiva per andare oltre“. Nessun rancore però, tanto che Lampard si complimenta con il suo successore e la squadra: “Tuchel ha fatto un grande lavoro, il Chelsea merita questi risultati“.