Bundesliga 2021/2022, colpo dell’Amburgo a Berlino nello spareggio: paura Hertha

Olympiastadion - Foto Tobi 87 - CC-BY-2.0 Olympiastadion - Foto Tobi 87 - CC-BY-2.0

L’Amburgo ha conquistato un successo particolarmente importante all’Olympiastadion, riuscendo a imporsi sui padroni di casa dell’Hertha Berlino per 0-1. Nella struttura che ospitò la finale dei Mondiali del 2006, come ricorda bene ogni appassionato di calcio italiano, rilevante e cocente delusione per la compagine in rappresentanza del capoluogo tedesco; nella circostanza dell’andata dello spareggio di Bundesliga tra la compagine ai play-out della massima serie e quella ai play-in della seconda serie, successo di misura di quest’ultima. I cosiddetti ‘dinosauri’ hanno segnato il gol vittoria al 57′ del secondo tempo; il tutto grazie a Reis, abile a ricevere una sfera invitante da Muheim e battere Christensen dal limite dell’area; destro potente del centrocampista ospite, che ha baciato il palo alla destra dell’estremo difensore avversario e si è depositato in rete per il fondamentale 0-1. Prosieguo di pura gestione per l’Amburgo, dopo un primo tempo ‘congelato’ e in definitiva a reti bianche; da segnalare, tra le poche forti emozioni della partita, un gol annullato a Belfodil al 45′ della prima frazione. L’ex Parma e Inter aveva portato in vantaggio l’Hertha Berlino con la consueta freddezza sotto porta; frenato però da un controllo Var che ha certificato una posizione di fuorigioco. L’Amburgo, storica società teutonica, ha vinto l’andata dello spareggio e sogna la Bundesliga, in attesa del ritorno al Volksparkstadion.