Bayern Monaco, de Ligt: “Nessun attacco alla Juventus, solo dati di fatto”

Matthijs De Ligt Matthijs De Ligt - Foto LiveMedia/Ralf Ibing/DPPI

“Avrò sempre il massimo rispetto per la Juventus, il mio non voleva essere un attacco. Per me era un dato di fatto, perché nessuno può accontentarsi e si deve sempre alzare l’asticella. Forse è stato recepito tutto in modo sbagliato”. Queste le parole di Matthijs de Ligt, che al De Telegraaf ha provato a fare retromarcia rispetto a una delle dichiarazioni rilasciate dopo il suo approdo al Bayern Monaco, in cui aveva affermato che “arrivare quarto con la Juve non mi basta”, venendo bacchettato anche da Bonucci. Ora il centrale olandese ha ribadito: “Non dimenticherò mai come i miei ex compagni di squadra mi hanno aiutato nella mia crescita come calciatore e come uomo”.